Questo giornale è libero a quanti desiderino collaborarvi ai sensi

dell’art. 21 della Costituzione Italiana che dispone così:

Tutti hanno diritto di manifestare

Il proprio pensiero con la parola,

lo scritto e ogni mezzo di diffusione “.

È vietata la riproduzione totale o anche parziale di quanto pubblicato su questo giornale, senza autorizzazione scritta da parte della redazione.

Reproduction in full or ever partial, of what has been published in this newspaper, without the written permission of the editors.

© 2015 by " MaLu"   - Lazio Opinioni a cura di 90119310564 - 07611765630 - Iscrizione Tribunale di Viterbo n° 02/2007 del 26 marzo 2007 - P. IVA 90119310564

24/04/2017

Ho ricevuto molte lettere dopo il mio ultimo articolo su “Il colpo di maglio”, tutte con considerazioni molto interessanti ed in gran parte condivisibili.

La tensione che si è scatenata dopo l’attacco americano alla Siria è troppo importante perché non ritorni sull’argomento

Non amo Trump, anche se peggiore era l’ipotesi della Clinton, ormai destinata alla vedovanza politica. L’elezione di Trump ha acceso speranze di cambiamento dopo l’apnea di Obama. In genere, però, si cambia in peggio. E’ ancora troppo presto per dirlo.

Trump è oscillante ed imprevedibile. Il potere è una gran brutta bestia. Non si può esagerare e la tendenza di Trump è quella di uscire fuori dalle righe. Lo scritto diventa storto ed illeggibile.

Il c...

24/04/2017

La crisi siriana occupa da tempo le cronache internazionali. È cominciata con la richiesta di democrazia, ovviamente una richiesta inaudita in quel Paese.

            Alla richiesta si è risposto con arresti, condanne a morte, pugno di ferro, tanto il protettore russo era dietro Bashar Assad, che si considerava intoccabile.

            Poi sono intervenuti gli Stati Uniti che, al tempo, della democrazia altrui si erano fatti un’ossessione politica (vedi Bush II).L’opposizione, fidando nel sostegno occidentale, ha cominciato ad armarsi. Inutile cercare chi ha dato i soldi e le armi.

            C’era una certa simpatia per...

24/04/2017

Per essere un Presidente isolazionista bisogna dire che Trump ha fatto moltopiù rumore, in una settimana, di otto anni di Obama.  Questo non vuol dire che ha fatto bene, ma farsi sentire, ogni tanto, è buona cosa, tant’è vero che le sue quotazioni crescono, in America.

            Sulla Siria, continuano schermaglie irose tra Mosca e Washington, ma la Russia è un po’ come un bambino colto in flagrante con le dita sulla marmellata.Strilla, ma non più di quanto ci si aspettasse. In fondo, dei gas non gliene frega niente a nessuno. La vera questione è se Putin molla Assad in cambio di qualcos’altro, oppure no. Intanto, Trump ha fatto una cortesia a Mosca, di quelle vere: li ha avvisati che avrebbe attaccato. I Russi se n...

Please reload

logo-citta.jpg
Agriturismo
Il Marrugio
Antico Borgo
La Commenda
UNIONE
EUROPEA
POLIZIA
DI STATO
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now