Questo giornale è libero a quanti desiderino collaborarvi ai sensi

dell’art. 21 della Costituzione Italiana che dispone così:

Tutti hanno diritto di manifestare

Il proprio pensiero con la parola,

lo scritto e ogni mezzo di diffusione “.

È vietata la riproduzione totale o anche parziale di quanto pubblicato su questo giornale, senza autorizzazione scritta da parte della redazione.

Reproduction in full or ever partial, of what has been published in this newspaper, without the written permission of the editors.

© 2015 by " MaLu"   - Lazio Opinioni a cura di 90119310564 - 07611765630 - Iscrizione Tribunale di Viterbo n° 02/2007 del 26 marzo 2007 - P. IVA 90119310564

La foto è tratta dalla copertina del film di Pier Paolo Pasolini  "Porcile" 1959.

Dopo aver conosciuto dei Lavoratori e un “padrone” forse meglio nominarlo “tiranno” (purtroppo non è l’unico) che in quest’epoca dove il medioevo dovrebbe essere solo menzionato sui libri di storia, agisce invece come se fosse discendente di sangue di Anassila tiranno di Locri e Crotone, trattando i Lavoratori come schiavi, tenendoli sotto ricatto, conoscendo le loro necessità di guadagno. Oppure, forse, nessuno gli ha mai detto che nel novecento sono caduti i “satrapi” di questo tipo di tirannia da Boss. Però non giudico, non spetta a me; anzi per un certo verso lo stimo perché bene o male un po’ di soldi per il cibo lo assicura agli sc...

La consapevolezza dei politici corrotti e/o arrivisti è quella di sapere che gli italiani dimenticano in fretta ogni notizia, ogni spauracchio aiutati da alcuni appartenenti alla classe giornalistica che sono la vergogna dell'informazione, perchè gestiti dalla politica mafiosa, manipolano notizie per creare interesse e nel contempo ne stanno già preparando un'altra per far dimenticare quella precedente. Non ci sono più i veri "crociati della stampa" quelli che portavano a termine un'inchiesta sopra partes: essi erano il "terrore"dei corrotti e della politica; ossi nè sono complici (non tutti per fortuna).

Ecco un esempio:

Una domanda rivolta ai grandi luminari della scienza medica e farmaceutica e dei po...

La primavera è alle porte: le giornate si allungano, le piante fioriscono e la natura rinasce. Per molti, però, primavera significa anche naso chiuso, congiuntivite, malessere, problemi respiratori e altri sintomi.

Si tratta dell’allergia da polline, una patologia che secondo le stime dell’Oms colpisce solo in Europa il 10-20% della popolazione e che in rari casi può determinare persino crisi d’asma e shock anafilattico.

Nonostante le conseguenze in gran parte dei casi non siano gravi, l’estensione del problema è importante, così come il peso che ha sulla qualità della vita.

Lo scenario è variegato; esistono infatti diversi tipi di allergie, ognuna con la sua stagionalità, e spesso non è semplice determinarne le cause e...

I possibili benefici del resveratrolo e di altri antiossidanti hanno spinto per molto tempo a spiegare con il consumo abituale di vino rosso anche il cosiddetto «paradosso francese», quello per cui le popolazioni d’oltralpe, nonostante l’abbondanza di burro e formaggi sulla loro tavola, soffrissero di infarto meno di altri.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, non esiste un consumo sicuro che non possa fare alcun male né tantomeno che il consumo faccia male: dipende dallo stato generale del soggetto, infatti muoiono gli astemi di cancro come quelli che bevono vino, ma ci sono tantissimi esempi soprattutto nelle zone di grande produzione vinicola nelle quali gli agricoltori in particolare bevono dal mattino...

Please reload

logo-citta.jpg
Agriturismo
Il Marrugio
Antico Borgo
La Commenda
UNIONE
EUROPEA
POLIZIA
DI STATO
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now