In arrivo la “Carmen” di Bizet a Bagnoregio

Il Teatro Null, Officina culturale della Regione Lazio I porti della Teverina, sta per portare in scena, in prima nazionale, all’Auditorium Taborra di Bagnoregio, domenica 24 gennaio alle ore 18,00, la sua rivisitazione della Carmen di G. Bizet. É l’ultima grande produzione del Teatro Null che nel viterbese si distingue per i suoi innovativi progetti culturali, con un impegno costante tutto l’anno; ricordiamo anche che i suoi spettacoli girano sul territorio nazionale, come la Traviata che prodotta nella stagione 2014 – 2015, è ancora richiesta e sarà a Frosinone il 3 aprile.

Anche per la Carmen ci sarà l’Orchestra I fiati dell’Alta Tuscia, orchestra che si è costituita sotto l’esperta direzione del M° Marco Taschini per la Traviata. In scena troveremo anche gli eccellenti cantanti Seo Hyun Su soprano e il tenore Alberto Marucci, già apprezzati nella Traviata e poi una novità assoluta, la brava e versatile danzatrice Alessandra Ragonesi. Il testo recitato, la narrazione e la regia sono di Gianni Abbate. Di più ancora non si può sapere, top secret. Fervono i preparativi, ultimi ritocchi e massima concentrazione. Ricordiamo che Carmen, una fra le opere più amate e rappresentate, è di un’incredibile modernità e incarna le tante donne di oggi che ancora combattono per la loro emancipazione e che troppo spesso sono vittime di barbarie. Non resta, quindi, che attendere il 24 gennaio per assistere a questa nuova particolare messa in scena e un buon lavoro a tutta la compagnia.

Info: 0761948963 - 3471103270 – iportidellateverina.it.