Questo giornale è libero a quanti desiderino collaborarvi ai sensi

dell’art. 21 della Costituzione Italiana che dispone così:

Tutti hanno diritto di manifestare

Il proprio pensiero con la parola,

lo scritto e ogni mezzo di diffusione “.

È vietata la riproduzione totale o anche parziale di quanto pubblicato su questo giornale, senza autorizzazione scritta da parte della redazione.

Reproduction in full or ever partial, of what has been published in this newspaper, without the written permission of the editors.

© 2015 by " MaLu"   - Lazio Opinioni a cura di 90119310564 - 07611765630 - Iscrizione Tribunale di Viterbo n° 02/2007 del 26 marzo 2007 - P. IVA 90119310564

Un “Derby del Cacio” ed una “CacioMarathon” per gli appassionati di formaggio. Il Marrugio e la Fattoria delle Due Rose insieme per degustare “per sport”

27/05/2016

Consumare formaggio per sport? “Se può fa!”, direbbero gli organizzatori di due degustazioni simpaticamente singolari. Infatti, Il Marrugio arl (www.ilmarrugio.com) insieme alla Fattoria delle Due Rose (www.fattoriadelleduerose.it) hanno organizzato, rispettivamente per il 27 maggio ed il 3 giugno, due serate in cui gli appassionati di formaggi potranno sollazzarsi.

L’iniziativa nasce dalla passione per questo alimento di Mario Massolini (uno dei fondatori della Fattoria delle Due Rose) il quale quando torna a visitare le sue zone d’origine, le vallate fra Bergamo e Brescia, non manca di andare in malghe e caseifici tipici dai quali seleziona prelibati formaggi che porta in Tuscia per condividere i sapori con gli amici. “Parlando con il mio vicino Luigi De Simone, la cui sua azienda, seppur di Viterbo, insiste a ridosso della mia a Vetralla, ho espresso il piacere di organizzare una degustazione nei nostri agriturismi. L’idea, prontamente condivisa, è stata poi valorizzata dalla sua promoter Simona Mingolla nei termini di una singolar tenzone in chiave calcistica nel primo appuntamento di maggio presso il Cenacolo de La Commenda, in cui cinque formaggi tipici del lago di Garda saranno messi a confronto con 5 prodotti da caseifici del lago di Bolsena, fra cui ci sarà il vincitore del Concorso nazionale e regionale, Premio Roma 2016, per la sezione caprini a latte crudo: il caprino nobile di Monte Jugo. Il 3 giugno, invece, si svolgerà alla nostra Fattoria delle Due Rose  una passeggiata del gusto con assaggi di vari formaggi prodotti in malghe dei 5 laghi delle suddette valli…”. “Chiaramente” aggiunge De Simone, “l’obiettivo non è quello di decretare il miglior cacio in termini qualitativi. Infatti, si tratta di eccellenze difficilmente comparabili viste le diverse caratteristiche organolettiche e stagionature. Si tratta, piuttosto, di stabilire quali siano i formaggi che più incontrano il favore dei palati locali. Per ciò verrà consegnata ai commensali una scheda di valutazione che alla fine aiuterà nel definire la squadra più gradita. Ciò a cui miriamo, invece, è di offrire con questi eventi un’opportunità per accrescere il bagaglio culturale sul mondo dei formaggi, che in Italia è ricco e variegato: in Italia se ne contano più di 600 tipi diversi. Il nostro territorio, vocato alla pastorizia, ha una lunga tradizione casearia, ma spesso di questo prezioso alimento non si conoscono le caratteristiche organolettiche,l’uso e il consumo più idonei per unire al piacere del gusto la valorizzazione delle sue proprietà. Per questo abbiamo invitato i produttori locali (Azienda Agricola Francesco Marras, Di Biagio Formaggi, Azienda Agricola Monte Jugo) a presenziare l’incontro insieme ad una tecnico assaggiatore di formaggi, l’agronomo Maria Laura Nespica, per fornire informazioni sulle lavorazioni ed ingredienti usati, oltre che sulle tecniche di assaggio e le caratteristiche di base da conoscere per distinguere un formaggio ben fatto da uno scadente”. L’enologo Mourad Ouada abbinerà e spiegherà i vini scelti per la degustazione, mentre La Cisterna del Marchionato di Luca Ingegneri offrirà le confetture che verranno servite alla fine con la ricotta prodotta da Marras a base di latte crudo di pecore di razza sarda allevate allo stato brado. Nel corso della serata non mancheranno piatti a sorpresa durante la pausa fra il primo ed il secondo tempo nel Derby del Cacio e nel corso delle “soste” previste per la CacioMarathon.

Insomma, per chi volesse trascorrere una serata divertente, acculturante e “golosa” deve semplicemente prenotare telefonando ai numeri: 0761.263767 - 373.7510399 per il Derby oppure  348.0510850 - 338.4225791 per la Maratona.

 

Viterbo, 24 maggio 2016

 

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now