Questo giornale è libero a quanti desiderino collaborarvi ai sensi

dell’art. 21 della Costituzione Italiana che dispone così:

Tutti hanno diritto di manifestare

Il proprio pensiero con la parola,

lo scritto e ogni mezzo di diffusione “.

È vietata la riproduzione totale o anche parziale di quanto pubblicato su questo giornale, senza autorizzazione scritta da parte della redazione.

Reproduction in full or ever partial, of what has been published in this newspaper, without the written permission of the editors.

© 2015 by " MaLu"   - Lazio Opinioni a cura di 90119310564 - 07611765630 - Iscrizione Tribunale di Viterbo n° 02/2007 del 26 marzo 2007 - P. IVA 90119310564

Successo per i ‘Fantasmi’ all’Ecomuseo di Sipicciano

11/01/2016

 

 

Un tutto esaurito per lo spettacolo “A Natale con i fantasmi”, libero adattamento da “A Christmas Carol” di Gianni Abbate, ieri all’Ecomuseo di Sipicciano. Uno spettacolo che ha fatto commuovere, sorridere e riflettere. Abbate nei panni di Scrooge, dopo l’incontro con il nipote Fred, interpretato da Simone Precoma, riceve prima la visita del fantasma del defunto e infelice socio in affari, Marley,

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un tutto esaurito per lo spettacolo “A Natale con i fantasmi”, libero adattamento da “A Christmas Carol” di Gianni Abbate, ieri all’Ecomuseo di Sipicciano. Uno spettacolo che ha fatto commuovere, sorridere e riflettere. Abbate nei panni di Scrooge, dopo l’incontro con il nipote Fred, interpretato da Simone Precoma, riceve prima la visita del fantasma del defunto e infelice socio in affari, Marley, interpretato da Ennio Cuccuini, poi, l'uno dopo l'altro, tre spiriti, quello del Natale passato, del presente e del futuro, a impersonarli è sempre Cuccuini. Questi lo accompagnano in una sorta di visione e viaggio nel tempo, in cui scorre tutta la sua triste e arida vita, per arrivare a una parte di ciò che deve ancora accadere...e sarà soprattutto quest'ultima visione a scuoterlo. Scrooge è un usuraio di una certa età, tutto preso dal pensiero degli affari, un tipo solitario, burbero, taccagno, egoista, incline ad adirarsi facilmente, poco propenso a dare e ricevere carinerie di vario genere. Ma i tre Spiriti, del passato, del presente e del futuro, lo obbligano a dare un'occhiata alla propria vita e a quella di chi gli sta intorno, per aver modo di riflettere sul proprio comportamento e sull'atteggiamento di disprezzo verso i suoi simili. Lo spettacolo, ben realizzato e accompagnato dalle musiche dal vivo con gli allievi della Banda A. Ponchielli di Sipicciano diretti dal M° Luca Seccafieno, è stato accolto favorevolmente con molti applausi da un pubblico entusiasta. Le prossime repliche sono il 6 gennaio ore 18,00 al Teatro dei Calanchi di Lubriano e il 9 ore 21,00 all’Auditorium comunale di Castiglione in Teverina. Ingresso: intero € 5,00, bambini € 3,00. Info 3471103270 – 

http://www.iportidellateverina.it/ 

 

 

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now