• Navone Luigi M. Libero Pensatore e Templare

Fuori i partiti dal governo di Viterbo


Chiara Frontini 33enne nativa di Viterbo, professionista europrogettista, ha sconfitto tutti gli altri candidati in parte al primo turno e poi con schiacciante vittoria sulla rivale Sig.ra Troncarelli con oltre il doppio dei voti degli aventi diritto. Perchè la Sig.ra Troncarelli ha perso in modo così schiacciante? Perchè era sponsorizzata dal PD ed altri ancora peggio. Perchè i viterbesi si sono stufati di vedere la propria città in degrado a causa del partitismo: i sindaci fino al 26 giugno 2022 hanno sempre dovuto arrendersi agli ordini di "partito" emanati da qualcuno che da Roma tirava le fila e l'acqua al proprio mulino e, dunque, anche se il sindaco era capace di amministrare non poteva avere proprie iniziative senza il consenso del partito che optava, non per l'interesse della città, ma per il proprio. Mi auguro che quei pochi che sono all'opposizione si adeguino a fare un'opposizione costruttiva e non distruttiva come è abituato a fare il partito che li ha collocati lì, con profondo rispetto in linea personale per la Sig.ra Troncarelli ("vittima" innocente del partitismo) anche se non la conosco de visu, ma solo attraverso il suo programma elettorale e qualche notizia trovata sul web. Ora Chiara Frontini, che personalmente conosco e condivido nelle idee e nei comportamenti, sarà coadiuvata da una squadra di colti e preparati professionisti tra cui Vittorio Sgarbi che già sta lavorando al Festival di Viterbo per portarlo al pari di quello di Spoleto, per fare un esempio per tutti. Chiara non è tesserata né legata ad alcun partito ed oltre ad avere già primati come quello di essere la prima Donna Sindaco della città ne accumulerà altri strada facendo cambiando il modo di amministrare e l'approccio e il rispetto del cittadino che finora è stato considerato al servizio del comune (in senso di utilità) e non il contrario come invece sarà: il comune sarà al servizio del cittadino e della città così come delle imprese che avranno uno sportello, nel comune stesso, a loro dedicato con risposte formulate da professionisti del settore. Non dico altro se non consigliare a tutti di guardare i social e vedere il programma di Chiara Frontini alla quale non dispiace ricevere suggerimenti e critiche positive.

E' stata l'ora, Chiara! Grazie!

Mauro Luigi Navone

caporedattore di Lazio Opinioni