• Navone Luigi M. Libero Pensatore e Templare

L'interdetto draghi e il nazista klaus schwab

I no-vax come minaccia al progetto di schwab/draghi


Articolo in parte assunto da: KLAUS SCHWAB (nella foto con draghi) E IL SUO GRANDE RESET FASCISTA: UNA PANORAMICA (byoblu.com)

I “no-vax” si aggiungono così alla lista delle minacce per il progetto di schwab/draghi, insieme ai manifestanti anti-globalismo e agli anti-capitalisti, ai Gilet Gialli e a tutti coloro che sono impegnati in “conflitti di classe”, “resistenza sociale” e “contraccolpi politici”.
In questi giorni draghi e il nazista schwab avranno visione sui canali TV di stato, seguiti da mezzo mondo! Ci sarà qualcuno in trasmissione con le palle per contrastarli eludendo i vari trucchi dei conduttori e registi? Mah!

Vorremmo precisare che i cognomi e i nomi scritti senza maiuscola iniziale sono sono errori, ma volontà di tutta la redazione di mantenere la minuscola per non dare importanza al cognome e nome stesso.

Quanto segue è tratto in parte da byoblu.com che ringraziamo.

NON AVER PAURA! In sintesi è il messaggio intrinseco che vogliamo portare a tutti i lettori con preghiera di DIFFONDERE a più persone possibili senza crearsi masturbazioni mentali del tipo: "... già ma se lo dico agli altri sanno come la penso .. " ... ho paura e se viene a saperlo la polizia ..." ecc. NON ABBIATE PAURA, è vero " può darsi che il nemico ci ascolti" ma chissenefrega! Sappiamo più noi di loro che loro di noi. Questo ci da molto vantaggio e tranquillità. Non andate in giro a dire che draghi vi piace per paura di ritorsioni e poi la notte non dormire dal rimpianto delle bugie dette.

Scrive a proposito Byoblu:

La maggioranza della popolazione mondiale è già stata esclusa dai processi decisionali a causa della mancanza di democrazia che Schwab vuole accentuare attraverso il suo dominio azionistico delle imprese, la sua “agile governance”, il suo “sistema di gestione totalitario dell’esistenza umana”.

Ma come pensa di affrontare lo “scenario cupo” di persone che si ribellano al suo grande reset “neonormalista” e alla sua quarta rivoluzione industriale transumanista?

Quale grado di “forza” e di “misure coercitive” sarebbe disposto ad accettare per assicurare l’alba della sua nuova era tecnocratica?

La domanda è agghiacciante, ma dobbiamo anche tener presente l’esempio storico del regime del XX secolo in cui è nato Schwab.

La nuova normalità nazista di Hitler doveva durare mille anni, ma è crollata con 988 anni di anticipo rispetto all’obiettivo. Solo perché Hitler disse, con tutta la fiducia datagli dal potere, che il suo Reich sarebbe durato un millennio, non significava che sarebbe andata così.

Solo perché Klaus Schwab e Thierry Malleret e i loro amici dicono che stiamo entrando nella Quarta Rivoluzione Industriale e che il nostro mondo sarà cambiato per sempre, non significa che andrà così.

Non dobbiamo accettare la loro nuova normalità. Non dobbiamo cadere nella paura che vogliono infonderci. Non dobbiamo farci i loro vaccini. Non dobbiamo lasciarci impiantare i loro smartphone o lasciare che modifichino il nostro DNA. Non dobbiamo camminare, imbavagliati e sottomessi, dritti verso il loro inferno transumanista.

Possiamo denunciare le loro bugie! Smascherare la loro agenda! Rifiutare la loro narrazione! Rifiutare la loro ideologia tossica! Resistere al loro fascismo!

Klaus Schwab non è un dio, ma un essere umano. Soltanto un uomo anziano. E quelli con cui lavora, l’élite capitalista globale, sono pochi. I loro scopi non sono gli scopi della stragrande maggioranza dell’umanità. La loro visione transumanista è ripugnante per quasi tutti quelli al di fuori della loro piccola cerchia e non hanno il consenso per la dittatura tecnocratica che cercano di imporci.

Questo, dopo tutto, è il motivo per cui hanno dovuto usare la falsa bandiera della lotta contro un virus per cercare di realizzarla. Hanno capito che senza la giustificazione dell'”emergenza” non avremmo mai accettato il loro schema perverso.

Hanno paura del nostro potenziale potere perché sanno che se ci alziamo in piedi, li sconfiggeremo. Possiamo far crollare il loro progetto prima ancora che sia iniziato.

Noi siamo il popolo, noi siamo il 99%, e insieme possiamo riprenderci la nostra libertà dalle fauci mortali della macchina fascista!


Quanti di noi rimpiangono ora che stiamo provando la dittatura, il Governo Berlusconi? Cerchiamo e speriamo almeno di averlo alla Presidenza! Una o più legislazioni, farà valere la figura del Capo dello Stato! Poi se sarà anche lui una minaccia per il popolo, si valuteranno soluzioni al momento. La Sovranità del Popolo ha sempre vinto sul tiranno. Bisogna agire compatti negli intenti e senza violenza quando è possibile evitarla. Noi non si porge la guancia come insegna una certa religione di codardi, noi dobbiamo agire occhio per occhio dente per dente e se il caso con la legge del taglione! Le pecore pro-vax sono avvertite! Non state dalla parte del tiranno per paura, perchè esso ha proprio cominciato da voi iniettandovi un siero che vi modifica il DNA e in certi casi le piastrine e i globuli rossi: brutta morte! Ma voi e quelli che muoiono subito per il covid fanno parte di coloro che devono diminuire il numero delle persone sul pianeta da 7 miliardi a 5 miliardi! Riusciranno solo se continueranno a esserci OTTUSI CIECHI IGNORANTIU che si vaccinano!


Naturalmente se qualcuno ha qualcosa da aggiungere, dire, obiettare, noi siamo sempre qui!


si ringrazia per la foto: Mario Draghi e Klaus Schwab (Reuters)